Vorresti aumentare la produttività della tua azienda? Ti piacerebbe riuscire a seguire il tuo team e avere del tempo per svolgere altre attività durante la giornata? Hai mai pensato di delegare la gestione ad una risorsa specifica? Assumere un Project Manager può essere un’ottima scelta.

Chi è il Project Manager

Il Project Manager è una figura operativa che si occupa di gestire le attività di un’azienda o di team interni ad essa.

In particolare, svolge numerose mansioni: può valutare la fattibilità di un progetto, ne può seguire lo sviluppo fino alla consegna dello stesso. Egli è quindi una risorsa di supporto che può aumentare la produttività del team di cui fa parte.

Come si possono ottenere questi risultati? Tramite l’interazione con i clienti, la gestione delle scadenze, l’ottimizzazione dei processi di produzione e molto altro.

I vantaggi di avere un Project Manager in azienda

Se non hai ancora chiari quali vantaggi puoi ottenere assumendo un Project manager in azienda, ti diamo intanto 5 buoni motivi per farlo.

1. Valutare la linea d’azione più adatta

Nel Project Management esistono diverse metodologie di sviluppo e gestione, ciascuna adatta ad una determinata situazione. Che sia Waterfall, Agile o Six Sigma, il tuo Project Manager saprà proporti la metodologia più appropriata per portare a termine il tuo progetto.

2. Analizzare i processi e ottimizzare i risultati

Il compito di un Project Manager non consiste solamente nel creare una WBS (Work Breakdown Structure) e assegnare task, ma anche nell’assicurarsi che vengano completati con un’alta qualità e rispettando le tempistiche.

Tramite appositi strumenti è possibile monitorare, misurare e ottimizzare i processi: ad esempio, se uno dei tuoi programmatori è più prestante in un determinato ambito è consigliabile impiegarlo di nuovo in compiti simili. Tuttavia, focalizzarsi troppo sulle ottimizzazioni non è un bene: bisogna sempre valutare il guadagno potenziale in rapporto al tempo spendibile per ottenerlo.

3. Pensare unicamente alla tua mansione

Gestire il tempo di tutti i tuoi dipendenti ti lascia meno spazio per concentrarti sul tuo lavoro, ti riempie di pensieri e ti distoglie dal tuo obiettivo. Non ti piacerebbe affidare l’organizzazione ad una risorsa ad hoc che possa seguire il team a tempo pieno e in maniera più efficiente?

Lo scopo di un Project Manager è di rendere più facile il lavoro per tutti i membri del team, rimuovendo vincoli burocratici, difficoltà e qualsiasi imprevisto possa presentarsi nell’arco del ciclo di sviluppo.

4. Avere una visione completa dell’andamento del progetto

Grazie alle attività che svolge ogni giorno, il tuo Project Manager potrà stilare con facilità un’analisi dello stato attuale dei lavori. Sarà lui a confrontarsi con i membri del team, a raccogliere feedback ed elaborare i dati in un rapporto completo pronto all’uso.

5. Vivere la vita lavorativa più serenamente

Il tempo è denaro! Ottimizzare i tempi di sviluppo non solo ti farà risparmiare risorse economiche, che potresti impiegare in altri settori, ma darà anche a te e ai tuoi dipendenti del tempo per rilassarsi. La soddisfazione e la serenità, tua e dei tuoi collaboratori, sono un elemento fondamentale per garantire dei ritmi di lavoro ottimali.

I vantaggi sono tanti e riguardano aspetti importanti: la produttività, il raggiungimento del risultato, ma anche maggior collaborazione, più tranquillità e un clima positivo in ufficio. Secondo noi ora stai proprio sentendo la mancanza di un Project Manager nella tua azienda!

Non ti sei ancora iscritto al nostro Gruppo Facebook, Bloo Academy | Community? In questo spazio di condivisione e discussione troverai materiali, aggiornamenti, tools, case history, corsi ed eventi e potrai confrontarti con noi sui temi che più ti incuriosiscono.
Iscriviti subito!