Avrai fatto sicuramente tanti buoni propositi per questo 2020. Scommetto che questa settimana sei anche impegnato in una dieta detox.

E allora potevano mancare i consigli e le raccomandazioni per un nuovo anno all’insegna dei contenuti?

Primo consiglio? Un tool!

Avrai già in mano il tuo piano editoriale su cui svetta un bel 2020, ma i vecchi contenuti? No, non buttarli via come raccomanderebbe una massima della saggezza popolare.

Possono ancora rivivere. E per aiutarti a rinverdirli, ti viene in soccorso il primo tool consigliato.

Il Content Audit è un’attività fondamentale per far funzionare un blog. Ci sono, infatti, degli articoli evergreen che, con qualche piccola modifica, possono allungare il loro ciclo di vita.

Screaming Frog SEO Spider è uno strumento che va a muoversi tra meta description, pagine 404, titoli e aspetti SEO fondamentali per un blog: con questo software potrai fare un check completo dei tuoi contenuti, migliorarli e dargli nuovo slancio.

E poi un libro…

Pensavi di non dover studiare in questo 2020?

E invece ti tocca. Soprattutto se vuoi tenerti al passo con le ultime tendenze e i prossimi trend.

Quest’anno così tondo sarà infatti centrato sulla User Experience, da un punto di vista tecnico e grafico, ma anche per la scrittura. L’utente, la persona, rimane il fulcro centrale di ogni comunicazione e le nostre parole devono abbracciarlo e condurlo verso l’obiettivo in modo semplice, piacevole, magari anche divertente.

Fai spazio sulla tua scrivania a #UX WRITER di Alice Morrone, per me il miglior libro in italiano (scritto da un’italiana) sulla scrittura in ottica ux: pratico, ben scritto e molto molto interessante.

+ la raccomandazione

E infine, una raccomandazione per questo nuovo anno di studio e lavoro.

Sii sempre curioso: non sentirti arrivato, non pensare di conoscere fino in fondo il tuo mondo, appassionati a qualcosa che prima non avevi mai considerato, allarga i tuoi orizzonti.

Per i creativi, ma anche per i cittadini del mondo attuale, la cultura è l’unico vero antidoto contro l’opacità.

RISORSE

Questo articolo è tutta un’altra musica, vero? E non hai ancora visto niente. Partecipando al corso Content Rocker impari a trovare il giusto “tono di voce” per il tuo brand e a creare contenuti memorabili che si fissano nella mente dei tuoi lettori, come un assolo di Freddy Mercury. Sali sul palco e fai alzare in piedi il tuo pubblico!