Su LinkedIn si presenta come Consulente di Digital Advertising con una missione chiara e ben definita: aiutare le aziende a raggiungere i loro obiettivi di business attraverso la pubblicità online.

Il suo nome è Marco Mugnano, responsabile in Bloo Srl della gestione delle campagne pubblicitarie su Google e Facebook.

Oggi abbiamo avuto l’opportunità di fargli qualche domanda, per scoprire qualcosa in più sul suo lavoro.

1. Ciao Marco, partiamo da una definizione: che cosa fa un consulente di Digital Advertising?

Ciao Luca! Beh, un consulente di Digital Advertising aiuta le aziende a districarsi nel complesso mondo pubblicitario. Insieme ad altri professionisti (Copy, SEO, Visual Designer etc.) cerca i canali più idonei per pianificare una strategia. Deve quindi avere un’ottima dimestichezza con le piattaforme pubblicitarie Google Ads e Facebook Ads, nonché con altri strumenti come Linkedin Ads e Amazon Seller. Si occupa poi di sviluppare, analizzare e ottimizzare la strategia, sempre che non ci siano figure preposte per queste attività.

2. Bene, adesso entriamo nel vivo: qual è stato il tuo percorso di formazione?

Ho sempre avuto la passione per il mondo digitale. Dopo aver conseguito il diploma di Perito Informatico, mi sono iscritto al corso di laurea in Ingegneria Informatica e dell’Automazione presso l’Università degli Studi di Ancona. A metà percorso, però, mi sono reso conto che non era quella la strada che faceva al caso mio. Così ho abbandonato l’università e ho iniziato a frequentare corsi sul Marketing Digitale, sia online (ad esempio quelli di Conversion XL e del Baymard Institute) sia in aula (in Italia e all’estero), sperimentando le strategie apprese sui miei primi clienti.

3. Come ben sai, Marco, sono molti i ragazzi che oggi ambiscono a diventare professionisti di Digital Advertising. Che cosa consiglieresti a chi sta iniziando adesso?

A chi sta iniziando ora consiglio innanzitutto di essere curioso e studiare tanto, lavorando fin da subito sul proprio mindset (quell’atteggiamento mentale che caratterizza i nostri comportamenti giornalieri). Spesso sento i giovani parlare di trucchetti e scorciatoie per raggiungere in pochissimo tempo un obiettivo di business: niente di più sbagliato. Oggi non possiamo più distinguere il marketing in offline e online. Bisogna perciò partire dalla teoria, dai principi di marketing che sono alla base di ogni strategia, senza rimanere ancorati a mezzi (tool e tecnologie) che cambiano alla velocità della luce, e che oggi ci sono ma domani potrebbero non esserci più.

4. Prima di salutarti, una curiosità: quali sono tre tool, indispensabili per il tuo lavoro, a cui non potresti mai rinunciare?

Per l’organizzazione e la gestione dei progetti (soprattutto se si lavora in team), sicuramente MeisterTask. Poi, per chi come me lavora con i dati è impossibile fare a meno di Excel, anche per creare strategie. Infine, per rimanere aggiornato su tutto ciò che succede nel mondo digitale, uso Feedly, il mio quotidiano personale, dove ho inserito i miei blog di settore preferiti.

Grazie, Marco. E ad maiora!

Marco Mugnano è uno dei formatori del corso “Social Media Advertising”: un percorso di 3 giornate per apprendere come progettare, realizzare e ottenere il massimo dalle tue campagne pubblicitarie su Facebook. Clicca qui per scoprire il programma della prossima edizione!